Logo DIETI

Social Media Icon Links

TwitterFacebook

Laurea Magistrale M58

Classe di Laurea: LM-25 Ingegneria dell'Automazione

Tipo di corso: Magistrale

Area didattica: Area didattica Ingegneria

Dipartimento: Dipartimento di Ingegneria elettrica e delle Tecnologie dell'Informazione

Accesso al corso: Laurea di 1° livello

Durata: 2 anni

Sbocchi occupazionali: Il laureato magistrale in Ingegneria dell'Automazione sarà un professionista in grado di affrontare e risolvere problemi legati alla riduzione o eliminazione dell'intervento dell'uomo nella produzione di beni e servizi e nella gestione di macchine, con l'obiettivo di migliorare la qualità e l'affidabilità del prodotto, ridurre i costi e aumentare la sicurezza sia nel processo di produzione che nell'utilizzazione di macchine. Potrà essere inserito a livello aziendale sia per svolgere, in maniera autonoma, funzioni di progettazione, realizzazione, installazione, manutenzione e conduzione di sistemi di automazione anche complessi. I settori di sbocco si possono suddividere in: società produttrici di componenti e sistemi per l’automazione; società di ingegneria specificamente operanti nel campo delle tecnologie dell’informazione per l’automazione della produzione industriale; industrie di progettazione e produzione di macchine e/o sistemi ad alto contenuto di automazione (industria automobilistica, aeronautica/aerospaziale, trasporti); società utilizzatrici di sistemi di automazione (industria di processo, industria manifatturiera, società di gestione di reti di servizi).

Struttura del corso: Il corso sarà orientato a conferire allo studente una conoscenza approfondita degli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base per interpretare e descrivere problemi ingegneristici complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; una conoscenza approfondita degli aspetti teorico-scientifici dell’ingegneria, sia in generale che con particolare riferimento a quelli dell’ingegneria dell’automazione; capacità di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi; capacità di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità; conoscenze sia di contesto che di carattere trasversale rispetto alle altre discipline ingegneristiche.

 

tweets @AutomaUNINA